Giovedì 23-11-2017
Sibenik
Un può nuvoloso, prevalentamente soleggiato
9/14
Italiano

Sapevate

  • che Sibenik è l'unica città croata nata da sola sulla costa dell'Adriatico

Mentre le altre città croate hanno cominciato la loro vita come gli abitati dei vecchi Illiri, come le colonie greche o le agglomerazioni urbanizzate romane, l'origine di Sibenik è legato con l'arrivo dei Croati nell'area Adriatica verso il nove o decimo secolo. Dapprima, Sibenik ha cominciato la sua vita come la fortificazione tribale - castrum, che è costruita per avere il controllo e difesa dell'entrata nel golfo di Sibenik e nel canyon del fiume Krka, dove si poteva navigare fino alla città di Skradin. Sibenik si menziona per la prima volta nel documento del re croato Petar Kresimir IV, scritto e firmato "in Sibiniquo", il 25. dicembre 1066. Dopo cento anni della ricerca, papa Bonifazio VIII manda la bolla a Sibenik, con cui la città ha ricevuto il titolo della città libera e con cui si è fondata la diocesi di Sibenik.

  • che due più note specialità dalmate sono prosciutto (affumicata croscia di maiale) e brodetto

L'area di Sibenik è nota per i migliori prosciutti che maturano nella Croazia di sud. Specialmente si apprezzano i prosciutti da Miljevci, Drnis e Pakovo Selo. Il prosciutto si mangia sottilmente tagliato, spesso con formaggio ed olive. Con prosciutto si beve vino. Brodetto (a Sibenik si dice brudet) è uno dei più vecchi e preferiti cibi dalmati. Per la sua preparazione (per quattro persone) bisogna avere 1,6 chilogrammi della pesce mista (rana pescatrice, grongo, pesce ragno, scampo), 2,5 decagrammi di cipolla, 1,50 decilitri dell'olio d'uliva, 20 decagrammi di pomodori, 0,40 litri del vino bianco, sale e una foglia d'alloro. La cipolla pulisce, taglia a piccole mezzelune, si aggiunge l'olio e si arrostisce fino ad ottenere il colore d'oro vecchio. Il pesce lavata si taglia a piccoli pezzetti, si mette nel recipiente e si aggiungono vino ed acqua. Dopo si aggiungono i pomodori, foglio d'alloro e sale. Tutto questo si cuoce a fuoco forte fino a bollitura. Con gradualmente diminuzione del calore, si cuoca verso 40 minuti.

  • che sull'area della contea di Sibenik e Knin esistono i condizioni per numerosi sport estremi: Mountainbiking, Parasailing, Big Game Fishing, Bungee Jumping, Paintball

Sebbene questo aspetto dell'offerta turistica sia al suo inizio e piuttosto sia organizzato individualmente da parte degli entusiasti sportivi, la contea di Sibenik e Knin può vantarsi con l'offerta, e piuttosto con le precondizioni naturali per lo sviluppo degli sport estremi. Nell'ultimo tempo, alcune piste ciclabili, mentre a Vodice nella monte Okit c'è anche arredata pista per il Mountainbiking. I maggiori centri turistici già hanno di solito i divertenti acquapark, acqua-scooter e scuole di veleggiamento, mentre i loro concessionari spesso offrono anche Parasailing. Jezera ha diventata la destinazione delle competizioni internazionali in Big Game Fishing. I dilettanti di questo sport renderanno possibile agli ospiti una partecipazione eccitante nella pesca dei tonni, in specialmente arredati navi. "Sibenski most" (la ponte di Sibenik) è l'unico posto nella Croazia per Bungee Jumping. Paintball è organizzato nella retroterra di Vodice, mentre dall'isola Krapanj proviene il nostro primato mondiale in Free Diving - Kristijan Curavic, mentre numerosi centri di palombaro offrono un'occasione per sport subacqueo. Non sono omessi neanche i dilettanti di Climbing e Speleo sport, ma per praticargli dovrebbero consultarsi con le società alpinistiche.

  • che a Sibenik e sua regione durante i mesi estivi si mantiene la serie delle manifestazioni culturali, divertanti e religiosi, da cui alcune hanno anche il significato mondiale

In tutto il mondo noto Festival Internazionale da Bambino si mantiene alla fine di giugno e alla fine di luglio. L'estate culturale di Sibenik dura dalla metà di luglio fino alla fine d'agosto, mentre Le sere della chanson dalmata sono sul programma alla fine d'agosto. Le Sere delle canzoni di klapa a Sibenik anche sono nella seconda metà d'agosto. Nello stesso mese, a Sibenik si mantiene L'estiva scuola d'organo, a Tisno Igre na korentu, a Tribunj I corsi d'asini, a Betina Dan brganja, a Jezera Ribarska noc, a Primosten Primostenske uzance, mentre a Vodice la grande Festa di Vodice. Dai pellegrinaggi possiamo menzionare La Madonna di Cappelletta a Rogoznica 2. luglio, La Madonna di Raselj a Zlarin otto. luglio, La Madonna di Karmele a Vodice e Pirovac 16. luglio, mentre Velika Gospa si celebra a Vrpolje, Jezera e Tribunj 15. agosto. Sibenik celebra il suo prottettore, la festa di San Michele, 29. settembre.

  • che la cattedrale di Sibenik San Giacomo si costruiva per 105 anni, da 1431. fino a 1536., esclusivamente dalla pietra, per la maggior parte dalle isole di Korcula e Brac

È una basilica di tre navate delle dimensioni 38x14 metri e la più alta quota di 38 metri nella cima della cupola. È stata consacrata 1555. e l'unico edificio in Europa fatta con la tecnica di montaggio, caratteristica per l'architettura della fine dell'Ottocento e Novecento, cioè al tempo dell'invenzione di cemento e la costruzione di ferro. Nella cattedrale di Sibenik si trovano anche i sepolcri dei vescovi di Sibenik - Juraj Sizgoric, Ivan Stafilic, Ivan Dominik Callegari, Luka Spingarole, Ciril Banic e Srecko Badurina. La cattedrale di Sibenik e stretto nucleo della città sono inseriti sulla lista dell'eredità mondiale di UNESCO 30 novembre 2000.

  • che la pidoca di Sibenik (al croato: dagnja) è internazionale concetto ghiottoneria, mentre la pesca del dattero di mare (anche una specialità ghiottoneria) è proibito con la legge

La cozza nelle acque locali di Sibenik, specialmente nell'estuario della fiume Krka crescono tre a cinque volte più che in qualunque luogo del mondo, così sono un miracolo biologico del Mediterraneo. La conchiglia cozza è un spesso cibo sui menù di Sibenik, mentre gli alberghieri di Sibenik sanno a preparare più di 140 diversi cibi da cozze. Il più delle volte si preparano su buzara (spezzatino), mentre uno delle più note specialità è anche il risotto di cozze. Gli alberghieri di Sibenik spesso vi offriranno pezzetti di cozze allo spiedino, paté, brodo, insalata, ma anche il pane e dolci da cozze. Una specialità ghiottoneria è anche il dattero di mare, una conchiglia che abita nella pietra. Durante la vita i datteri consumano a poco a poco la pietra e bucano i tunnel cilindrici. Nella Croazia a causa del pericolo dalla devastazione di questo tipo delle conchiglie la legge ha proibito la loro pesca.

  • che la più nota battaglia per la difesa di Sibenik nella sua storia millenaria era fatta dal 17. agosto al 16. settembre 1647.

Pascià turco Tekelija assediava la città con 20 mila soldati e con gli assalti sulla fortezza di San Giovanni provava a vincere la difesa di Sibenik. Sconfitto, 16. settembre ha lasciato l'assedio della città e si ritirava verso Drnis. Nella battaglia ha perso anche 4000 soldati. Circa 4000 mercenari difendevano Sibenik, 500 di loro pontifici, poi 2000 nativi, 50 soldati di cavalleria leggera, soldati su due galee e nave da guerra cui comandante era Ivan Miagostovic di Sibenik, poi 2000 abitanti, bambini e donne inclusi. Il generale Kristof Martin Degenfeld, comandante tedesco nel servizio veneziano ha diritto la difesa della fortezza di San Giovanni, cioè della città di Sibenik.

  • che Delphin Renaissance, che naviga sotto la bandiera delle isole di Marshall, e la più grande nave da passeggeri che è mai entrato nel porto di Sibenik

Circa mila passeggeri sono arrivati sulla nave a Sibenik,circa sei cento turisti e più di trecento membri della ciurma. È accaduto recentemente, il dodici ottobre 2004. e la nave si è mantenuto nel porto di Sibenik tutto il giorno. Attraverso il canale di San Ante (Antonio) di Sibenik (largo da 120a 300 metri, per tali colossi abbastanza complicato) il comandante, un Italiano da Sicilia, ha ricamato la nave con i comandi del pilota di porto di Sibenik. La nave è entrata ed approdata nel proprio moto, che è un abbastanza grave manovra per le occasioni dell'entrata attraverso il Canale di San Ante, lo stesso porto e anche per la plancia sulla prora. "Delphin Renaissance" è lungo 181 metri, largo 26 metri, ed alto sopra la linea d'acqua 40 metri, della portata 30.277 BRT, che è circa 25 mila tonnellate più della maggiore nave da passeggeri che è mai entrata a Sibenik. Per comparare con la maggiore nave mercantile che è mai entrata a Sibenik (era "Vladimir Vaslajev"), Vaslajev è lungo 227 metri, della portata 32.264 tonnellate.

  • che le chiamate telefoniche dall'estero nella Croazia cominciano con internazionale codice d'uscita, piuttosto 00, mentre il codice regionale per Croazia è 385

Al territorio della Croazia ci sono GSM operatori - VIPnet (precodice 091) e Cronet (098). Ambedue operatori offrono i pacchi di diversi servizi con uniche carte telefoniche. Anche si offre roaming servizio. Riguardo alla fissata rete telefonica, l'unico operatore è la ditta T-Com. Per le chiamate telefoniche fuori dalla Croazia è obbligato usare codice d'uscita 00. Per telefonare dalle cabine telefoniche avete bisogno delle carte con chip che possono essere comprate nelle poste o ai chioschi dove si comprano giornali. Potete telefonare anche dalle cabine telefoniche che stanno negli uffici postali. Loro sono riconoscibili per il colore giallo con logotipo blu HP. Gli uffici offrono i servizi della spedizione di telegrammi o fax e fanno anche il servizio di cambio valuti. Le lettere e cartoline possono essere mandate dall'ufficio postale o si buttano nelle casette postale con segno di "Hrvatske poste". Le casette postale si trovano vicino agli uffici postali o nel centro d'un paese.




English Hrvatski Italiano Deutsch Cesky