Giovedì 23-11-2017
Sibenik
Un può nuvoloso, prevalentamente soleggiato
9/14
Italiano

Sapevate

  • che, per entrare nella Repubblica Croazia avete bisogno di passaporto, che dovete denunciarsi, per realizzare la restituzione di tasso al suo ritorno

Se siete straniero, per entrare nella Repubblica Croazia, avete bisogno di passaporto o qualche altro documento personale confermato dal bilaterale accordo statale.Il visto d'entrata si pùo ricevere sul varco di frontiera, ma si raccomanda che i viaggiatori ne chiedono informazioni nella più vicina rappresentanza diplomatica - consolare Se venite con la sua macchina, dovete mostrare la cartella verde, il certificato internazionale dell'assicurazione di macchina. Le norme di legge della Repubblica Croazia sono conformate con le leggi dei paesi dell'Unione Europea. Il denaro straniero pùo essere portato dentro e fuori liberamente. L'equipaggiamento di valore si deve dichiarare sulla dogana e si deve compilare la dichiarazione doganale. Se avete l'animale domestico, lui deve avere il certificato internazionale del veterinario ufficiale che mostra che il vostro animale è vaccinato contro idrofobia almeno quindici giorni prima, cioè non più di sei mesi prima. La restituzione di tassa può essere realizzata quando uscite da Croazia, se la vostra compra era più di 500 HRK e se avete cosi detto l'assegno di tassa. La denuncia di soggiorno è obbligata. Se non denunciate il vostro soggiorno nella Croazia, sarete puniti con il vostro invitatore.

  • che Sibenik ha soltanto un arredato stabilimento balneare pubblico - su Jadrija - costruito ed aperto nel 1922.

A Sibenik è aperto il primo organizzato pubblico stabilimento balneare aperto sulla costa, cioè sullo spazio dall'odierno ufficio doganale fino all'insenatura Vrulje (oggi un'insenatura sparsa con l'autostazione). Lo stabilimento è costruito dall'imprenditore Ante Makale, e lo stabilimento aveva il suo Regolamento per Bagnanti. Secondo l'ordinamento, lo Stabilimento balneare era aperto per bagnanti dalle quattro alle otto per tutti, dai 8 alle11 ore per le donne, dalle 11 alle 15 per tutti e dalle 15 al 18 per l'esercito. All'inizio del 1908. sul monte Paklena nel porto di Sibenik è fatto un improvvisato stabilimento balneare con la riva da legna, che era usato fino agli anni cinquanta del ventesimo secolo. Fino alla Prima Guerra Mondiale si usava anche lo stabilimento balneare nella vicinanza della fabbrica SUFID (TEF), vicino alla casa della famiglia Battigeli, sulla parte di nord-ovest del porto di Sibenik.

  • che nel mare Adriatico possono nuotare soltanto i palombari che hanno finito l'educazione da palombaro e che hanno una valida carta da palombaro

Le carte da palombaro valgono un anno dal giorno dell'emissione che sono rilasciate dalla capitaneria di porto e l'Unione Croata di palombari soltanto ai palombari che hanno finito l'educazione da palombaro in tutte le internazionali scuole riconosciute. Tutte le informazioni sul nuotare nell'area di Sibenik si possono ricevere nella capitaneria di porto a Sibenik. I temporali permessi da nuotare non sono validi. Il prezzo della carta da palombaro è 100HRK. L'area dove si nuotare deve essere visibilmente marcata con l'obbligatoria boa o bandiera da palombaro. La maggiore profondità permetta per il nuotare all'aria è quaranta metri. Non è permesso nuotare nei parchi nazionali, porti, accessi e passeggi da traffico, vicino alle aree militari e navi da guerra. Non se deve prendere nessuna cosa dal mare, specialmente dai monumenti culturali. Il permesso da cavare le cose dal mare deve essere rilasciato dalla capitaneria di porto con l'approvazione del servizio per la protezione dei monumenti. Per tutte le altre investigazioni nel sottomare deve essere rilasciato il Ministero del turismo, mentre per l'investigazione dei monumenti culturali è obbligatoriamente avere l'approvazione del servizio per la protezione dei monumenti culturali.

  • che nel 1997. è cominciata la ricostruzione del giardino cittadino di Roberto Visianio, il cui nuovo progetto dell'orticultura è fatto dall'agronomo Ivan Jelic da Zadar

I principi fondamentali di questo progetto d'orticultura sono contenuti nel ritenere della struttura del piano storico del giardino e pianto degli autoctoni (Mediterraneo) specie vegetali. Durante la ricostruzione sulla terrazza media del giardino con occasionali investigazioni archeologiche è scoperto che sotto il presente livello del giardino si trova la parte della sconosciuta fortificazione cittadina. Altrimenti, il presente giardino di Roberto Visianio è arredato nel 1896. con l'intervento del commessario di quel tempo Frane Madirazza, da Trogir, e sulla base del contratto fatto 11. settembre 1895. tra il Municipio e monastero di San Frane (Francesco). Secondo questo contratto il monastero ha cesso al Municipio 206 metri quadrati per il giardino cittadino e facciata con quello che il Municipio a proprie spese ha arredato il muro del giardino e facciata del monastero, rimosso il canale per acqua, introdotto l'acquedotto nel monastero e sagrestia, assicurato l'acqua gratis e cio nonostante pagato 1000 forintok al monastero.

  • che il costume titolato 'Proslava' si celebra soltanto a Sibenik e paesi vicini, mentre è completamente sconosciuto negli altri paesi

"Proslava" (Festa) si celebra il diciassette dicembre, ottava prima di Natale. Questo costume proviene dal passato lontano, quando in quel tempo i popoli pagani celebravano la nascita del dio Sole, perché il giorno diventava più lungo. Nell'anticha Roma queste erano saturnale, celebrate nell'onore del dio Saturno dal diciassette fino al ventiquattro dicembre. A Sibenik Proslava ha ricevuto il significato religioso. Quel giorno, di sera, nelle case si preparavano obbligatamente i cibi occasionali, mentre a mezzanotte suonavano tutte le campane delle chiese, la gente si radunava nella centrale piazza cittadina Poljana. La musica vi suonava, si danzava ballo tondo, dalle case si portava il vino e cibo. Dappertutto si sentiva la musica. Proslava è l'unico costume tenuto tra tanti secoli, fino ad oggi, ma non così rumoroso come prima. Oggi si celebra esclusivamente nelle case con cibi e bevuti occasionali.

  • che per il sesso sulla spiaggia, cioè nel posto pubblico, nella Croazia è regolata la pena fino al massimi 30 giorni nella prigione o 100 EUR

Per un rapporto sessuale sul posto pubblico negli altri paesi sono prescritte le seguenti pene massime: l'Austria - 6 mesi del prigione, Danimarca - 4 anni o 1200 EUR, Bulgaria - non regolata, Egitto - tre anni, Finlandia - 6 mesi o 1200 EUR, Francia - 1 anno, Grecia - 2 anni, Italia - 3 anni, Norvegia - 1 anno, Portogallo - 1 anno, Romania - 2 anni, Svezia - 50 EUR, Thailandia - 500 EUR, Turchia - 6 mesi. I turisti negli Stati uniti devono essere molto attenti. Tutto quello che nell'Europa si considera totalmente normale, in qualche stato degli Stati Uniti si considera immorale (per esempio topless e nudismo). Le leggi, dipende dallo stato, possono essere liberali o ultra-conservativi. Per il rapporto sessuale sul posto pubblico nella California potete essere puniti con sei mesi nella prigione al massimo, mentre nell'Arizona con anche tre anni le ragazze in Delaware saranno punite se non hanno la reggiseno del costume di bagno dopo il sesto anno. In Michingan se qualche uomo è visto o prescritto durante la masturbazione, lui potrà stare nella prigione per cinque anni. Tutti sono sorpassati dallo stato Idaho: il sesso anale si punisce con la prigione a vita. (Turist plus).

  • che la biblioteca cittadina di Sibenik è fondata il 17. febbraio 1922. e che nei primi giorni ha funzionato con soltanto 1105 libri, mentre aveva soltanto 36 membri

Un anno dopo, nel febbraio 1923., già c'erano 406 membri, che pagavano la loro quota, mentre il fondo dei libri si è aumentato su 2681.la biblioteca cittadina, dopo titolata la Biblioteca Popolare, unita con la Biblioteca scientifica nel 1966., che era fondata nel 1962., il nome "Juraj Sizgoric" ha ricevuto il 29. dicembre 1970. nell'occasione dell'anniversario della nascita di quel grand'umanista croato. La biblioteca oggi ha tre reparti: scientifico, con l'emeroteca e sala di lettura, Popolare e di Bambini, con il fondo di 140 mila libri. Esercita il servizio principale per tutte biblioteche popolare e di bambini sull'area della contea di Sibenik e Knin. Dalla fine di 1992. ha cominciato con la fruttuosa attività editoriale. In 2005. la biblioteca cittadina Juraj Sizgoric è trasferita nello spazio nuovo - la ex casa di JNA (Armata popolare iugoslava) sulla Poljana, che è adattata secondo i più moderni richiesti dell'attività bibliotecaria.

  • che l'area di Sibenik è noto lontano per una qualità carne d'agnello, che in questa regione si prepara in un modo speciale - sotto la campana di ferro

Per la preparazione di questo cibo per 10 persone ci vuole un piccolo agnello, 3 chili di patate, 3 cipolle, 3 cucchiai di grasso di maiale, un bicchiere d'acqua e sale. L'agnello si divide per metà e si sale. La patata si pela, si taglia in quarti, sale e si mette in una rotonda padella, sopra di pattate si mette carne d'agnello. Si aggiunge cipolla tagliata in quattro e 2 decilitri d'acqua. La padella con viveri si mette ad una ben scaldata base, si copre con calda campana di ferro e si riempie con brace. Dopo un'ora si alza la campana, si rivolge la carne d'agnello, si copre di nuovo con la campana e si riempie di nuovo con brace. Si lascia ancora un'ora di arrostire. Dopo un'ora, si prende la carne d'agnello, si taglia in pezzi e si serve a tavola con buon vino. Questo cibo preparato così odora con gusto ed aroma speciale. Si può trovare su menù di ogni rurale economia alberghiera, ma anche più largamente.




English Hrvatski Italiano Deutsch Cesky