Lunedì 25-09-2017
Sibenik
Nubi sparse con piccola quantità di pioggia
17/22
Italiano

Sapevate

  • che 'Morinjski zaljev', limitato da Donje Polje di Sibenik e Jadrtovac, abbonda degli strati del medicinale fango di polline, della migliore qualità nella Croazia

Sotto 300 mila dei metri quadrati della superficie d'acqua, di Morinjski zaljev (l'insenatura di Morinj) lungo un miglio nautico, si trovano gli strati di cinque milioni di metri cubi del fango di polline. In media, gli strati ammontano a sette metri, ma su qualche posto sono alte fino a 12 metri. Il comitato per il turismo sanitario e medicine naturali dell'Accademia delle scienze medicinali della Croazia ha rilasciato il certificato con cui, sul più alto livello scientifico, nella Croazia è confermata la possibilità di usare questo fango per le ragioni medicinali. Con il diradamento con l'adeguata quantità d'acqua, riscaldamento e adempimento delle regole igieniche e sanitarie, il polline si può usare per la medicatura delle malattie cardiovascolari, neurologiche, reumatiche e dermiche, ma anche per le malattie di metabolismo, sistema locomotore, di rene, urici e respiratori organi. Nonostante l'alto e scientificamente accertato potenziale, ancora non è costruito nessun edificio del sanitario e turistico contenuto, ma i visitatori gia arrivano qua da soli a fare una bagnata o di mettere su se stessi il fango medicinale.

  • che Murter è il più gran villaggio isolare nella contea di Sibenik e Knin

Gli abitanti di Murter sono diventati i proprietari della maggior parte dell'isola nell'arcipelago di Kornati e Parco Nazionale Krka da 1859. fino a 1896. La vecchia parte del villaggio Murter si trova sotto il monte Raduc ed è raccolta verso l'intero dell'isola. La più nuova parte è costruita nell'insenatura Hramina dove si trova ancora la marina con lo stesso nome. Negli ultimi anni Murter si è estinto fino all'insenatura Slanica sulla parte sud-occidentale dell'isola. Oggi questo villaggio dei pescatori ed agricoltori di Kornati è la più favorevole destinazione dei turisti nazionali e stranieri. Fino a Murter si viaggia con la strada che accanto a Kapela si distacca dall'Autostrada Adriatica. Invece, più attrattive sono tre vie navigabili, che vanno nel porto di Murter. Una di loro va attraverso il canale di Murter dove tra l'isola di Murter e villaggio Tisno si trova un ponte mobile.

  • che l'area di Roski slap è il più settentrionale punto dove, a causa dell'iflusso del mite clima mediterranea, prospera l'olivo

Roski slap si trova sul contatto delle calmi e secchi e umide e ombrose dimore, e a causa della ricca vegetazione della vallone è molto interessato ai botanici. La nome di Roski slap deriva dal toponimo della fortezza Rog. La principale cascata si trova sulla fine della barriera di tufo dove Krka (Cherca) va abbassandosi da 15 metri. Dalle forme di tufo su Roski slap si trovano le grotte, solchi, soglie, piccole barriere e coni. I coni si appariscono nelle radici della cascata principale e rappresentano la specificazione di Roski slap. Sulla parte destra in 1910. è costruita l'idrocentrala istantanea "Roski slap". Attraverso le barriere di tufo passa la strada che univa le rive della Krka gia nell'antico tempo romano.

  • che dal 16. al 23. settembre 1991. è fatta la battaglia per la difesa di Sibenik, che ha cominciato con l'attacco generale dell'armata iugoslava sulla città dalla terra, mare ed aria

La gente di Sibenik è stata chiamata nei rifugi con la sirena al 16. settembre in 17:57 dove è rimasta per pieni sette giorni senza interruzione, fino al momento quando la sirena al 23. settembre nel 11:27 non ha segnato la fine della guerra di settembre a Sibenik. Durante quelli giorni, l'aggressore ha distrutto con i proiettili molti edifici storici e culturali della città, tra cui è anche colpita la cupola della Cattedrale di San Giacomo. I coraggiosi difensori di Sibenik sostenevano l'urto degli aggressori grazie a bravi artiglieri da Zecevo, Jelinjak, Dubrava, Razor, Smricnjak, Zirje ed altri punti. Il nemico aveva più persi e tante gravi perdite nella tecnica. I difensori hanno perso tre soldati, avevano 113 feriti (da cui 64 borghesi) e sette persi borghesi. Quella battaglia, con cui è difesa Sibenik, ma anche è sventata la conquista di tutta la Dalmazia meridionale, è chiamata a buon diritto il colpo audace della guerra.

  • che l'unità monetaria della Croazia è kuna (HRK), e che 7,4HRK ha valore di 1EUR, cioè 6,2HRK ha valore di 1USD

Le carte monete sono di 5, 10, 20, 50, 100, 200, 500 e 1000HRK, mentre monete metalliche sono di 1, 2 e 5HRK e di 1, 2, 5, 10, 20 e 50 lipa. Lipa è la parte centinaia di kuna (1 kuna = 100 lipa). Il denaro può essere cambiato nei cambiovaluti, banche, alberghi, ed anche nelle poste. Come l'orientamento, 1EUR ha valore di circa 7,4HRK, 1USD 6,2HRK, 1CHF 4,8HRK, 10CZK 2,3HRK, 100HUF 2,9HRK. Il prezzo dei derivati di nafta fanno variazioni. Un litro di Diesel carburante è circa 5,8HRK, EuroDizel 5,9HRK, Super98 7,9HRK, Super95 7,3HRK, SuperPlus98 7,4HRK, EuroSuper95 7,3HRK. Nei negozi un litro d'acqua non gas naturale è circa 4HRK, un litro di latte permanente, un vino di qualità è circa 25HRK, mentre i vini più buoni costano circa 100HRK. Un chilo di pane bianco è circa 9HRK, mentre il prezzo di pane integrale è circa 13HRK per un chilo. I prezzi delle verdure e frutta dipendono dalla stagione. Così, un chilo di mele è 10HRK, mentre i pomodori (15HRK) e patate giovani (9HRK) sono più a buon prezzo d'estate.

  • che nel retroterra di Sibenik si trovano tante località archeologiche e storiche che meritano la visita

Una delle più ricche località archeologiche del passato illirico, romano e croato è Bribirska Glavica. Nel tempo dell'Illiri e Romani si chiamava Berbera. La località e lontana una decina chilometri da Skradin in direzione di Knin. Skradin è un antico villaggio illirico su quale cresceva un centro antico Scardona. Tra le località più attraenti s'include anche il monastero Visovac situato nella metà di Visovacko jezero (Visovac lago), formato dal fiume Krka. Nel monastero francescano si servono tanti importanti oggetti e documenti storici. Avvicinarsi a Visovac è possibile da Miljevacki plato. Più lontano verso Knin, accanto alla strada Knin-Kistanje, si trova Burnum con rimanenti degli archi dell'illirico e poi del romano campo militare. La diocesi vicino a Knin, è una delle più grandi premedievali località archeologiche nella Croazia, mentre la Fortezza di Knin è una dei più grandi edifici culturali e storici sotto la protezione dello stato, con lo spazio per il museo e le mostre. Fino a quelli e tante altre località si può venire con la macchina e bus, ma senza la possibilità dell'accomodazione dei turisti a lungo tempo.

  • che potete occuparsi della pesca sportiva soltanto se avete il permesso dell'Unione Croata per la pesca sul mare, che è valida per uno, tre, sette o trenta giorni

Il permesso per l'anno in corso (permessi annuali) si fanno soltanto ai cittadini croati o stranieri con la residenza stabile nella Repubblica Croazia. I permessi del giorno si danno in particolare per la pesca all'amo, ed in particolare per la pesca con fucile subacqueo. I compensi per i permessi del giorno per l'equipaggiamento all'amo e pesca sono: 60HRK per un giorno, 150HRK per tre giorni, 300HRK per sette e 700HRK per trenta giorni. Il listino dei prezzi per i permessi annuali sono: 30HRK per i bambini giovani di 18 anni, 60HRK per i pensionati e gente maggiore di 60 anni e 400HRK per la gente da 18 a 60 anni. I permessi per la pesca con fucile subacqueo costano come per la pesca all'amo. È permesso pescare con fucile subacqueo dalla levata del sole fino al tramonto. Rigorosamente è proibito l'uso dei congegni che fanno possibile di stare al mare o sotto l'acqua contro la sua voglia. È proibito usare illuminazione artificiale. Le notizie ed informazioni sulla pesca sportiva per la contea d di Sibenik e Knin si possono sapere nella capitaneria di porto, gli Enti per il turismo e nelle agenzie turistiche.

  • che Sibenik è la membra della società NPA (Nürnberg-Pyrn-Adria) fino dalla sua fondazione nell'anno 1972.

NPA è la società delle città, che si trovano sulla principale direzione di circolazione che va da Nürnberg all'Adriatico e Dubrovnik sul suo sud. La Croazia, a parte di Dubrovnik, è rappresentata da Zagreb, Plitvicka jezera, Parco Nazionale Krka, Zadar, Sibenik, Split, Biograd al mare, e da recente nella società c'e anche Vodice. La ulteriore allargamento della società è l'inclusione di Ljubljana e Kopar nella sua attività, come una diramazione su questa direzione di viaggio, ed in tal caso si aspetta che nel NPA si includeranno anche le città croate Rijeka e Pula. L'interesso dei membri della società è di deviare a questa direzione tutti i turisti che individualmente vanno con le macchine e caravan all'Adriatico,dandogli numerosi benefici. Lo sponsor della società è tedesco ADAC, e NPA ha il suo Internet sito in cui si promuovono le città membri della società. Con la fine del tratto dell'autostrada Zagreb-Split attraverso la Contea di Sibenik e Knin, Sibenik, Parco Nazionale Krka e Vodice diventeranno ancora più significativi membri della società NPA.




English Hrvatski Italiano Deutsch Cesky